Privacy

INFORMATIVA AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REG. UE 2016/679 – GDPR

Ai sensi dell’art. 13 del Reg. UE 2016/679 – Regolamento Generale sulla Protezione dei dati (GDPR), l’ISTITUTO COMPRENSIVO FOLIGNO 1, con sede in Foligno, Via Santa Caterina, 4 – 06034, rappresentato dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Rita Gentili, per espletare le sue funzioni istituzionali e, in particolare, per gestire le attività di istruzione, educative e formative stabilite dal PTOF, deve acquisire o già detiene dati personali che Vi riguardano.

Vi informiamo pertanto che, per le esigenze di gestione sopra indicate, oltre i dati comuni, possono essere oggetto di trattamento le seguenti categorie di dati personali:

    1. nelle attività propedeutiche all’avvio dell’anno scolastico: dati relativi alle origini razziali ed etniche, per favorire l’integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana; dati relativi alle convinzioni religiose, per garantire la libertà di credo religioso e per la fruizione dell’insegnamento della religione cattolica o delle attività alternative a tale insegnamento; dati relativi allo stato di salute, per assicurare l’erogazione del sostegno agli alunni diversamente abili e per la composizione delle classi; dati relativi alle vicende giudiziarie, per assicurare il diritto allo studio e la tutela dei minori;
    2. nell’espletamento dell’attività educativa, didattica, formativa e di valutazione: dati relativi alle origini razziali ed etniche, per favorire l’integrazione degli alunni con cittadinanza non italiana; dati relativi alle convinzioni religiose per garantire la libertà di credo religioso; dati relativi allo stato di salute, per assicurare l’erogazione del servizio di refezione scolastica, del sostegno agli alunni disabili, dell’insegnamento domiciliare ed ospedaliero nei confronti degli alunni affetti da gravi patologie, per la partecipazione alle attività educative e didattiche programmate, a quelle motorie e sportive, alle visite guidate e ai viaggi di istruzione; dati giudiziari, per assicurare il diritto allo studio e la tutela dei minori;
    3. nella gestione del contenzioso tra la scuola e le famiglie degli alunni: dati personali concernenti tutte le attività connesse alla difesa in giudizio delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado.

Vi informiamo inoltre che il trattamento dei Vostri dati personali avrà le seguenti finalità:

  • partecipazione degli alunni alle attività organizzate in attuazione del PTOF;
  • adempimento di obblighi derivanti da leggi, contratti, regolamenti in materia di igiene e sicurezza del lavoro, in materia fiscale, in materia assicurativa;
  • tutela dei diritti in sede giudiziaria;
  • incremento dell’archivio storico dell’ISTITUTO COMPRENSIVO FOLIGNO 1, attraverso la conservazione della documentazione a fini storici, scientifici e statistici.

Il trattamento dei dati personali sarà improntato a principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Vostra riservatezza e dei Vostri diritti anche in applicazione dell’art.2 del DPR n.249/1998; i dati personali verranno trattati, da personale dell’istituto specificamente autorizzato, anche con l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati con le modalità e le cautele previste dal predetto Reg. UE 2016/679 e conservati per il tempo necessario all’espletamento delle attività istituzionali e amministrative riferibili alle predette finalità o imposto da disposizioni di legge.

Ai soli fini di documentazione storica, scientifica e statistica dell’attività didattica e formativa dell’ISTITUTO COMPRENSIVO FOLIGNO 1, potranno non essere distrutti e potranno essere conservati nell’archivio storico dell’Istituto.

I dati oggetto di trattamento potranno essere comunicati ai seguenti soggetti esterni all’istituzione scolastica:

  • alle altre istituzioni scolastiche, statali e non statali, per la trasmissione della documentazione attinente la carriera scolastica degli alunni, limitatamente ai dati indispensabili all’erogazione del servizio;
  • agli Enti Locali per la fornitura dei servizi ai sensi del D.Lgs. 31 marzo 1998, n. 112, limitatamente ai dati indispensabili all’erogazione del servizio;
  • ai gestori pubblici e privati dei servizi di assistenza agli alunni e di supporto all’attività scolastica, ai sensi delle leggi regionali sul diritto allo studio, limitatamente ai dati indispensabili all’erogazione del servizio;
  • agli Istituti di assicurazione per denuncia infortuni e per la connessa responsabilità civile;
  • all’INAIL per la denuncia infortuni ex D.P.R. 30 giugno 1965, n. 1124;
  • alle ASL e agli Enti Locali per il funzionamento dei Gruppi di Lavoro BES di istituto e per la predisposizione e verifica del Piano Educativo Individualizzato, ai sensi della legge 104/1992;
  • ad aziende, imprese e altri soggetti pubblici o privati per tirocini formativi, stage e alternanza scuolalavoro, ai sensi della Legge 24 giugno 1997, n. 196 e del D.Lgs n. 77 del 21 aprile 2005, e facoltativamente, per attività di rilevante interesse sociale ed economico, limitatamente ai dati indispensabili all’erogazione del servizio;
  • alle Avvocature dello Stato, per la difesa erariale e consulenza presso gli Organi di giustizia;
  • alle Magistrature ordinarie e amministrativo-contabile e Organi di polizia giudiziaria, per l’esercizio dell’azione di giustizia;
  • ai liberi professionisti, ai fini di patrocinio o di consulenza, compresi quelli di controparte per le finalità di corrispondenza.

Vi ricordiamo infine che il conferimento dei dati richiesti è indispensabile a questa istituzione scolastica per l’assolvimento dei suoi obblighi istituzionali.

INFORMATIVA PRIVACY GDPR (245.4 KiB, 10 downloads)

POLICY DELLA PRIVACY E TUTELA DELL’IMMAGINE DEI MINORI

La documentazione dell’attività didattica in senso lato è una buona pratica che serve a migliorare in primis le strategie didattiche e le scelte pedagogiche di tutti i docenti. In questo senso è prassi della scuola documentare le più significative azioni didattiche con testi scritti, fotografie, video, registrazioni audio che riguardano gli alunni o i loro manufatti sia analogici che digitali (disegni, testi, elaborati grafici o creativi di ogni tipo).

Nell’ottica del bilancio sociale e della rendicontazione a tutti i livelli sarà cura della scuola rendere pubblico il materiale di documentazione che sarà considerato adatto a rappresentare efficacemente i percorsi didattici svolti attraverso progetti, lezioni in classe, uscite didattiche, viaggi di istruzione, eventi speciali tenuti entro o fuori le mura scolastiche.

Si assicura che le immagini e le riprese audio-video realizzate dalla scuola, nonché gli elaborati prodotti dagli studenti durante le attività scolastiche, acquisiti a titolo gratuito, potranno essere utilizzati esclusivamente per documentare e divulgare le attività della scuola, nonché a fini di archiviazione nel pubblico interesse.

Il materiale raccolto potrà essere diffuso tramite il sito internet dell’Istituto o altri siti istituzionali, social network gestiti direttamente dalla scuola (ad es. profilo Facebook della scuola), giornalino scolastico on-line e cartaceo, blog di istituto, media tradizionali quali stampa, radio e televisione, pubblicazioni, mostre, corsi di formazione, seminari, convegni e iniziative promosse dall’Istituto anche in collaborazione con altri Enti pubblici.

Nessun materiale verrà usato a fini di lucro ma eventualmente soltanto a favore di iniziative che portino risorse e benefici a tutta la scuola (ad es. produzione di DVD, calendari, …)

In nessun caso il materiale di documentazione raccolto verrà ceduto a terzi o utilizzato in contesti che pregiudichino la dignità ed il decoro delle persone e comunque per usi e/o fini diversi da quelli sopra indicati.

Nessun alunno verrà rappresentato in situazioni imbarazzanti o anche solo potenzialmente negative per sé o per la sua famiglia.

Resta inteso che la scuola rimane proprietaria del materiale di documentazione raccolto per scopi documentativi, formativi e informativi durante tutto il periodo in cui gli alunni permangono iscritti presso l’Istituto e che le famiglie rinunciano a ogni tipo di diritto su materiali fotografici, video o altri documenti contenenti l’immagine, il nome, la voce o gli elaborati dei propri figli nell’ambito di attività educative e didattiche.

Il materiale sarà inoltre utilizzato per incrementare l’archivio storico dell’ISTITUTO COMPRENSIVO FOLIGNO 1, attraverso la conservazione della documentazione a fini storici, scientifici e statistici.

Si rammenta che le riprese o le fotografie prodotte da singoli genitori o gestite/commissionate dalle Associazioni dei genitori e/o genitori Rappresentanti e non direttamente dall’Amministrazione scolastica in occasione di feste e spettacoli non sono controllabili dall’Istituto e non ricadono sotto la responsabilità dello stesso.

Il trattamento dei dati personali sarà improntato a principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza; i dati personali verranno trattati, da personale dell’Istituto specificamente autorizzato, anche con l’ausilio di strumenti elettronici o comunque automatizzati con le modalità e le cautele previste dal predetto Reg. UE 2016/679 e conservati per il tempo necessario all’espletamento delle attività istituzionali e amministrative riferibili alle predette finalità o imposto da disposizioni di legge.

Ai soli fini di documentazione storica, scientifica e statistica dell’attività didattica e formativa dell’ISTITUTO COMPRENSIVO FOLIGNO 1, potranno non essere distrutti e potranno essere conservati nell’archivio storico dell’Istituto.

Il consenso a tale trattamento è facoltativo. In qualsiasi momento sarà possibile revocare il consenso prestato, inviando una e-mail all’indirizzo ufficiale: pgic86100a@istruzione.it. Si specifica che ai sensi dell’art. 7 del Reg. UE 2016/679 – Regolamento Generale sulla Protezione dei dati (GDPR) la revoca del consenso non pregiudica la liceità del pregresso trattamento basato su di esso.

In caso di revoca del consenso, qualora sia richiesto dall’interessato e ove possibile, la scuola procederà alla rimozione dal sito o da qualsiasi altra forma di pubblicazione promossa dall’Istituto oppure alla non riconoscibilità di dati e immagini riguardanti il minore.

Titolare del trattamento è l’ISTITUTO COMPRENSIVO FOLIGNO 1, Via Santa Caterina,4 – 06034 Foligno – E mail pgic86100a@istruzione.it – PEC pgic86100a@pec.istruzione.it.
Il DPO – Data protection Officer (Responsabile Protezione Dati) è Sigma Informatica – Avv. Carlo Prepi, indirizzo e mail privacy@sigmainformticasrl.it.

Per esercitare i diritti di accesso, rettifica, limitazione di trattamento, cancellazione, portabilità dei dati, revoca del consenso e opposizione al trattamento dei dati personali (articoli da 15 a 22 del Reg. UE 2016/679 – GDPR), può essere presentata apposita istanza mediante lettera raccomandata all’indirizzo dell’Istituto o email all’indirizzo E mail pgic86100a@istruzione.it o PEC pgic86100a@pec.istruzione.it. È inoltre possibile proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali e ricorrere all’Autorità Giudiziaria.

Si riporta di seguito, per esteso, l’articolo 21 – Diritto di opposizione del GDPR:

  1. L’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni. Il titolare del trattamento si astiene dal trattare ulteriormente i dati personali salvo che egli dimostri l’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà dell’interessato oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.
  2.  Qualora i dati personali siano trattati per finalità di marketing diretto, l’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per tali finalità, compresa la profilazione nella misura in cui sia connessa a tale marketing diretto.
  3. Qualora l’interessato si opponga al trattamento per finalità di marketing diretto, i dati personali non sono più oggetto di trattamento per tali finalità.
  4. Il diritto di cui ai paragrafi 1 e 2 è esplicitamente portato all’attenzione dell’interessato ed è presentato chiaramente e separatamente da qualsiasi altra informazione al più tardi al momento della prima comunicazione con l’interessato.
  5. Nel contesto dell’utilizzo di servizi della società dell’informazione e fatta salva la direttiva 2002/58/CE, l’interessato può esercitare il proprio diritto di opposizione con mezzi automatizzati che utilizzano specifiche tecniche.
  6. Qualora i dati personali siano trattati a fini di ricerca scientifica o storica o a fini statistici a norma dell’articolo 89, paragrafo 1, l’interessato, per motivi connessi alla sua situazione particolare, ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguarda, salvo se il trattamento è necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Dott.ssa Rita Gentili

[Ultimo aggiornamento: 18/12/2018]

POLICY PRIVACY E TUTELA IMMAGINE MINORI (214.4 KiB, 8 downloads)

NFORMATIVA SULLA RESPONSABILITA’ GENITORIALE

Il modulo di domanda di iscrizione alla Scuola dell’Infanzia recepisce le nuove disposizioni contenute nel decreto legislativo 28 dicembre 2013, n. 154 che ha apportato modifiche al codice civile in tema di filiazione. Si riportano di seguito le specifiche disposizioni concernenti la responsabilità genitoriale.

Art. 316 co. 1
Responsabilità genitoriale.
Entrambi i genitori hanno la responsabilità genitoriale che è esercitata di comune accordo tenendo conto delle capacità, delle inclinazioni naturali e delle aspirazioni del figlio. I genitori di comune accordo stabiliscono la residenza abituale del minore.

Art. 337- ter co. 3
Provvedimenti riguardo ai figli.
La responsabilità genitoriale è esercitata da entrambi i genitori. Le decisioni di maggiore interesse per i figli relative all’istruzione, all’educazione, alla salute e alla scelta della residenza abituale del minore sono assunte di comune accordo tenendo conto delle capacità, dell’inclinazione naturale e delle aspirazioni dei figli. In caso di disaccordo la decisione è rimessa al giudice. Limitatamente alle decisioni su questioni di ordinaria amministrazione, il giudice può stabilire che i genitori esercitino la responsabilità genitoriale separatamente.
Qualora il genitore non si attenga alle condizioni dettate, il giudice valuterà detto comportamento anche al fine della modifica delle modalità di affidamento.

Art. 337-quater co. 3
Affidamento a un solo genitore e opposizione all’affidamento condiviso.
Il genitore cui sono affidati i figli in via esclusiva, salva diversa disposizione del giudice, ha l’esercizio esclusivo della responsabilità genitoriale su di essi; egli deve attenersi alle condizioni determinate dal giudice. Salvo che non sia diversamente stabilito, le decisioni di maggiore interesse per i figli sono adottate da entrambi i genitori. Il genitore cui i figli non sono affidati ha il diritto ed il dovere di vigilare sulla loro istruzione ed educazione e può ricorrere al giudice quando ritenga che siano state assunte decisioni pregiudizievoli al loro interesse.

Alla luce delle disposizioni sopra indicate, la richiesta di iscrizione, rientrando nella responsabilità genitoriale, deve essere sempre condivisa da entrambi i genitori.

Pertanto con la firma della domanda di iscrizione si dichiara di aver effettuato la scelta nell’osservanza delle norme del codice civile sopra richiamate in materia di responsabilità enitoriale.

La compilazione del modulo di domanda d’iscrizione avviene secondo le disposizioni previste dal D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, “TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA DI DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA”, come modificato dall’articolo 15 della legge 12 novembre 2011, n.183

Informativa Responsabilita Genitoriale (434.2 KiB, 4 downloads)